Ecobonus Domotica 2017: a chi spettano e come richiederli

Ecobonus Domotica 2017: a chi spettano e come richiederli

Ecobonus Domotica 2017? Buone notizie per chi ha deciso di ristrutturare casa e aprire le porte alla domotica.

La Legge di Stabilità 2017 infatti ha prorogato gli Ecobonus Domotica anche per tutto il 2017 ha confermato al 65% la detrazione IRPEF sulle spese corrisposte per la domotica o per la casa intelligente.

Ecobonus Domotica 2017: quali spese rientrano

Se stai pensando di ristrutturare l’impianto elettrico di casa e desideri usufruire degli ecobonus domotica 2017, questi sono i parametri da rispettare per il tuo nuovo impianto domotico:

  • Acquisto impianto e dispositivi multimediali che consentano il controllo a distanza
  • Installazione
  • Messa in opera

Ecco nel dettaglio le novità della Legge di Stabilità per la domotica:

  • Dispositivi multimediali per il controllo a distanza; devono essere in grado di gestire da remoto l’impianto di riscaldamento e quello di climatizzazione.
  • Bonus video sorveglianza; per l’installazione di nuovi impianti da parte di persone fisiche è previsto un credito d’imposta .
  • Bonus Sisma 2017; anche per le abitazioni e le attività d’impresa ubicati nella zona 3. La detrazione in questo caso è prorogata fino a tutto il 2021.
  • Sconto IRPEF sull’acquisto casa del costruttore; detrazione dal reddito del 50% dell’IVA.
  • Ecobonus condomini; in questo caso la detrazione arriva al 75%.

Ricordiamo che i dispositivi multimediali, oltre a poter gestire a distanza e da remoto devono assolutamente:

  • mostrare i consumi energetici e fornire periodicamente i dati
  • mostrare le condizioni di funzionamento correnti e la temperatura di regolazione degli impianti.
  • consentire l’accensione, lo spegnimento e la programmazione settimanale degli impianti da remoto.
(Fonte ENEA)

Ecobonus Domotica 2017: a chi spettano le detrazioni fiscali?

Prima di vedere come richiedere gli ecobonus, vediamo a chi spettano le detrazioni fiscali:

  • Persone fisiche; proprietari, locatari, condòmini (sulle parti comuni del condominio)
  • Titolari di Partita Iva
  • Contribuenti redditi d’impresa
  • Associazioni tra professionisti
  • Enti pubblici e privati che non svolgono attività commerciale

L’agevolazione fiscale si estende anche ai familiari (fino al terzo grado di parentela) del proprietario dell’immobile o del detentore dell’agevolazione.

Ecobonus Domotica 2017: come presentare la domanda

Innanzitutto ti ricordiamo quali documenti DEVI conservare per poter ottenere le detrazioni fiscali:

  • Certificazione che attesti i requisiti richiesti dell’impianto.
  • Schede tecniche
  • Fatture delle spese sostenute
  • Ricevuta del bonifico che rechi nella causale il riferimento alla Legge Finanziaria
  • Ricevuta dell’invio all’ENEA a garanzia della ricezione della documentazione

L’agenzia in questione che gestisce le pratiche relative alle detrazioni fiscali, ha inoltre redatto un vademecum che riassume nel dettaglio requisiti e documentazione necessari.

Ecobonus Domotica 2017: chiedi a noi

Se hai ancora dubbi o domande, contattaci e richiedi un sopralluogo gratuito.

Tutti gli impianti Domotic One sono provvisti delle certificazioni e dei requisiti necessari.

Scopri i nostri sistemi domotici per:

Per altre informazioni puoi chattare con noi o lasciare un messaggio direttamente sul sito.

Rilassati. Sei a casa.